Confronta

5 consigli per lasciare casa nel modo migliore durante le vacanze estive

5 consigli per lasciare casa nel modo migliore durante le vacanze estive

Ogni estate si ripete lo stesso scenario, anche se la casa non viene abbandonata per lunghi periodi è comunque necessaria una scaletta per lasciare tutto in ordine evitando di trovare brutte sorprese al ritorno.

1 – La cucina

Senza dubbio la parte della casa dove bisogna prestare più attenzione.

La prima mossa è svuotare e lavare i secchi della spazzatura, anche piccolissime quantità di spazzatura o residui ci cibo possono attirare numerose varietà di insetti.

Dopo la spazzatura è il momento di pensare al gas. In Italia questa tipologia di cucine è estremamente diffuso, mentre nel resto d’europa si propende perlopiù per fornelli e forni elettrici. Per togliersi ogni dubbio è bene serrare la manopola che regola l’apertura principale.

Frigorifero e freezer sono un altro dei problemi estivi a cui dedicarsi. In molti approfittano dell’assenza da casa per pulirli e sbrinarli; l’unica accortenza è quella di lasciare le porte aperte per far passare aria ed evitare che si formino fastidiose muffe.

2 – La corrente elettrica

Nel caso in cui non si decida di spegnere l’interruttore principale della corrente e lasciare frigo e freezer accesi per conservare degli alimenti, è una buona norma monitorare la catena del freddo; infatti se la corrente dovesse venire a mancare per qualche ora gli alimenti conservati deperirebbero e se non ce ne accorgessimo, rischieremmo di ingerire cibi adulterati. Per tenere sotto controllo la cosa, basta mettere una bacinella a ghiacciare nel freezer con una monetina posta sopra il blocco di ghiaccio. Se la catena del freddo venisse interrotta, la monetina affonderebbe nel ghiaccio sciolto, e al nostro ritorno ne avremmo subito conferma.

3 – Gli elettrodomestici

Nel caso le vacanze estive durino più di qualche giorno, è buona norma staccare la spina di ogni elettrodomestico con un alto assorbimento: scaldabagno, forno, microonde, lavatrice, lavastoviglie. Infatti un cortocircuito senza nessuno presente in casa potrebbe costare caro. Stesso discorso per i televisori, a cui va staccata anche l’antenna, che potrebbe danneggiare l’apparecchio in caso di fulmini.

4  – Controllo generale

Prima di abbandonare casa, è buona norma fare un’ultimo checkup cercando rubinetti che gocciolano, aloni di umidità su pareti e soffitti, presenza di eventuali perdite o infiltrazioni. Alla fine del giro, se è tutto in ordine, si può chiudere la manopola dell’acqua per abbandonare ogni pensiero. Come già detto in precedenza un’occhio di riguardo va dato allo scaldabagno.

5 – Chiedi l’aiuto di un vicino

Affidare le chiavi della propria abitazione ad un vicino fidato quando si parte per le vacanze, può risparmiarci numerosi problemi e pensieri. Il vicino può svuotare la cassetta della posta, prendersi cura di animali e piante, essere un deterrente per i ladri, ma soprattutto avvisare tempestivamente in caso di problematiche.

img

Remax 4 you

Correlati

Locazioni brevi 2017

Come si applicano le nuove regole sulle locazioni brevi, come inviare i dati dei contratti, come...

Continua a leggere
da Remax 4you

L’inquilino perfetto

Sempre più persone decidono di affittare la casa con l'obiettivo di guadagnare dal proprio...

Continua a leggere
da Remax 4you

Comprare una casa nuova o da ristrutturare?

Se sei alla ricerca della casa dei tuoi sogni devi sapere che comprare un'abitazione nuova o...

Continua a leggere
da Remax 4 you

Unisciti alla discussione