Confronta

L’importanza di offrire diverse possibilità di locazione

L’importanza di offrire diverse possibilità di locazione

Giordana Ferri, direttore esecutivo della Fondazione Housing Sociale, ha illustrato durante Immonext 2018 quale può essere il futuro della locazione, perché è importante coltivarla e farla crescere e soprattutto essere capaci di offrire forme articolate, diverse dalle modalità d’affitto tradizionali, più consone ai bisogni abitativi di una società in continuo cambiamento.

La mobilità

“Le forme abitative – ha spiegato Ferri – sono diventate più fluide, più articolate, nei Paesi europei sono iniziate a diventare dei modelli, mentre da noi sono praticate in modo spontaneo e improvvisato. Sicuramente hanno messo in discussione alcuni principi consolidati dell’abitare, come la durata della permanenza in un’unica casa, il titolo abitativo, la struttura della casa”.

Il direttore esecutivo della Fondazione Housing Sociale ha poi analizzato questi diversi elementi. Parlando della mobilità, ha spiegato: “La mobilità non è solo quella degli studenti. L’idea di spostarsi e per esempio di lavorare per un’azienda all’estero, di poter tornare, di avere una mobilità sul territorio alla ricerca di una condizione professionale migliore è diventata quasi una conditio sine qua non di una certa classe. L’aspetto della mobilità è qualcosa che inizia a far parte del patrimonio dell’esperienza delle persone. Anche noi italiani, che tendiamo a essere stanziali e molto legati alla casa, iniziamo ad avere un’attitudine per lo spostamento superiore rispetto al passato”.

I nuovi bisogni abitativi

Ferri ha poi sottolineato che questa mobilità porta a bisogni abitativi diversi. “Ci sono tante famiglie mononucleari – ha spiegato – e ci sono sempre più persone che decidono di vivere in un modo diverso. Gli stessi anziani, ad esempio, decidono di ridurre la superficie dedicata alla propria casa principale in cambio di spazi e servizi comuni. Se parliamo di cohousing per anziani parliamo di modalità abitative che per persone di una certa età autosufficienti rappresentano la possibilità di vivere in modo autonomo e anche protetto. In altri Paesi ci sono modelli chiamati coliving, che sostanzialmente sono organismi ibridi che offrono una soluzione residenziale, ma anche spazi lavorativi e di incontro.

Quindi oltre alla casa della famiglia abbiamo tutta un’articolazione alla quale non stiamo dando risposta, da una parte perché non abbiamo tipologie di contratti più flessibili, dall’altra perché le nostre normative (anche con la volontà dell’ente pubblico) non lo consentono e questo è un punto sul quale bisogna lavorare molto. Si comincia ad accedere alla casa nella forma del servizio e quindi si comincia a pensare di poter avere una casa come succede in tanti altri Paesi europei a seconda della necessità e dei bisogni che la persona o il nucleo familiare ha in quel preciso momento”.

Si sta cominciando a pensare a spazi abitativi radicalmente cambiati, che si ispirano più a modelli collaborativi, dove vengono condivise alcune parti dell’immobile, che resta mononucleare, ma che si apre a servizi che nell’ottica day by day diventano una risorsa importantissima per persone che appartengono a una fascia intermedia.

La locazione è uno strumento per rendere competitivo il Paese

Ferri ha concluso affermando: “Noi speriamo che con la rinascita e il riprendere di tutte le attività immobiliari non si tralasci l’affitto, che con un evento negativo come quello della crisi economica ha avuto una grossa crescita. E’ cresciuta anche la ricerca intorno a queste modalità di affitto. La locazione, soprattutto sul fronte dei giovani, è uno strumento per rendere competitivo il Paese. All’estero i giovani e i professionisti sono molto più competitivi perché hanno una mobilità sul territorio e quindi possono andare a fare il lavoro che è maggiormente gratificante e maggiormente qualificante proprio perché non sono zavorrati in qualche modo dalla casa. La casa è anche un elemento di rafforzamento di una parte del sistema economico del Paese”.

articolo di Annastella Palasciano, Luis Manzano, Stefania Giudice
fonte: idealista news

img

Remax 4you

Correlati

Il mercato immobiliare oggi

“Il mercato è sicuramente in un periodo migliore rispetto al passato e credo che il trend...

Continua a leggere
da Remax 4you

Mercato Immobiliare: analisi I trimestre 2018

I primi tre mesi del 2018 confermano il trend positivo delle compravendite immobiliari, pur con...

Continua a leggere
da Remax 4you

Prezzi case: situazione stabile

I prezzi delle abitazioni di seconda mano in Italia sono rimasti invariati a maggio rispetto al...

Continua a leggere
da Remax 4you

Unisciti alla discussione