Un Film per vendere casa

Si registra un nuovo trend tra i consulenti immobiliari americani: girare un vero e proprio film hollywoodiano che ha come unico protagonista l’immobile da vendere.

Non si tratta di vendere solo una casa, ma di dare vita ad un sogno mettendo l’acquolina in bocca agli acquirenti: mostrare come potrebbe essere la loro vita all’interno della casa che hanno sempre desiderato.

A dare inizio alla tendenza gli agenti immobiliari Rayini e Branden Williams, tra i primi ad utilizzare questo stratagemma; loro più che un’abitazione hanno voluto vendere una posizione sociale superiore e lo stile di vita che ne consegue. Il loro film è stato pensato per la categoria di persone più difficile da interessare: la smartphone generation, caratterizzata da una soglia di attenzione estremamente bassa.

E’ ormai evidente che nel mercato immobiliare il marketing tradizionale non è più sufficiente, in particolare per gli immobili di lusso. La clientela ha bisogno di essere stupita, di poter immaginare lo stile di vita che potrebbe raggiungere un giorno.

Ormai i classici video di presentazione che girano su Youtube e Vimeo non sembrano più essere sufficienti per fare colpo sugli acquirenti, e vengono lentamente sostituiti da cortometraggi professionali con una vera e propria trama di sottofondo.

L’associazione degli agenti immobiliari USA stima che circa il 36% di chi ha comprato una casa nell’anno precedente ha utilizzato Youtube o Vimeo per dare uno sguardo alle case a cui era interessato o per fare delle semplici ricerche. Nonostante questo però, al momento solo l’8% degli agenti immobiliari statunitensi ha integrato i cortometraggi nella propria strategia di marketing.

 

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare